Io e la mia mascolinità tossica

è ora.

Ieri sera ho sentito la solita tiritera “NON HO NIENTE CONTRO I GHEI PERÒ NON CAPISCO PERCHÉ DEBBANO SBATTERMI IN FACCIA LE LORO ESAGERAZIONI DURANTE IL PRIDE”.

Allora, a parte che dovrebbe essere obbligatorio conseguire un patentino per emanciparsi dalle lagne dei propri genitori che guardano la televisione… ma a parte questo, vi immaginate un maschio bianco americano che nel 1960 dica “Non ho niente contro gli Afroamericani ma questo Martin Luther King perché deve bloccare il traffico con le sue marce e le sue ESAGERAZIONI?”.

Poi la stessa persona di cui sopra ha aggiunto che questi cambiamenti nella società devono avvenire “naturalmente”. Cosa significa? A me sembra che se Rosa Parks non si fosse seduta su quel benedetto posto d’autobus ora saremmo ancora in attesa che la società occidentale si evolva “naturalmente”.

Amico mio, ti ricordo che siamo a Verona, la capitale della famiglia tradizionale, la città dell’esecrando Family Day durante il quale c’era gente che regalava dei simpatici FETI DI GOMMA ai passanti per protestare contro il diritto delle donne di gestire il loro utero. Pensa se qualcuno volesse arrogarsi il diritto di gestire le tue palle. Quante volte hai disperso il tuo seme in doccia? Sai quanti figli avresti potuto offrire alla Patria®?

(Fortunatamente ora Verona è diventata la capitale del GIENDER grazie al nuovo sindaco notoriamente pazzerello)

Quindi ricapitolando: ti infastidisce che ne so, un uomo in tacchi a spillo che balla la Carrà (sempre sia lodata) a un corteo, ma non ti dà fastidio l’essere stato esposto a tonnellate di mascolinità tossica praticamente da quando sei nato?

Non mi dilungherò su quanto la classicità proponesse un modello di sessualità ben diverso dal nostro: per alcuni sarebbe troppo traumatico scoprire come i militi romani svernassero insieme in Gallia o come gli Spartani (modello di virilità) si intrattenessero con i loro amichetti. Di fatto penso che oggi noi uomini (etero fino a prova contraria) opponiamo delle serie resistenze psicologiche verso un modello di sessualità che non sia quello GIUSTO®.

Basta vedere cosa ci ha propinato l’intrattenimento cinematografico di grande distribuzione negli ultimi 30 anni: il maschio figo-della-madonna con i muscoli gonfi che salva la situazione, che non deve chiedere mai, preferibilmente con la retorica del trauma passato che lo rende tenebroso e affascinante (minchia zio, e fattela un po’ di psicoterapia), con la bellissima di turno che cade fra le sue braccia; mai una défaillance.

Io la prima volta che ho avuto una défaillance credo di non essere riuscito a spiccicare parola per minimo 12 ore. D’altronde sono Marco Gavioli, onesto docente di lettere, tot. lauree, tot. strumenti suonati, tot. libri letti, mi piace fare lo splendido e farti sapere quando pedalo su Strava (God bless Instagram), sono attento al successo e al prestigio nella società in cui vivo, assertività sempre etc. etc.

Queste sono solo alcune forme della mia personale mascolinità tossica, su cui cerco di lavorare: non è mai tardi per smettere di farsi rovinare la vita. Tanti di noi devono ancora evolversi da quando si faceva a gara a chi ce l’aveva più lungo in spogliatoio alle scuole medie.

Il Pride però ci ricorda che esistono, fortunatamente, altri modi per trovare la propria identità (a patto che si voglia avere un’identità) e secondo me, coloro che trovano il maggior giovamento da queste manifestazioni sono coloro che le boicottano.

Il Pride è più utile agli etero, trust me.

Quindi la questione finale è: quanti automatismi da mascolinità tossica sono installati nella mia testa? Lancio questo J’accuse contro me stesso e invito altri a farlo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: